Home Area Stampa L'ascesa di Bulgarella dalla Sicilia a Pisa

L'ascesa di Bulgarella dalla Sicilia a Pisa


Andrea Bulgarella ha legato il suo nome alla riapertura del Palazzo. Ma è a Pisa che ha dispiegato la sua instancabile attività di imprenditore e costruttore

17/08/2010

LIVORNO. Due le sedi del gruppo: una a Pisa e una ad Erice, in Sicilia, luogo di origine di Bulgarella. Oltre alle torri di Ospedaletto e Pisanova, il gruppo Bulgarella ha realizzato o cantierato su Pisa due strutture ricettive alberghiere al Calambrone nelle ex colonie Principe Piemonte e Regina Elena, e poi il centro direzionale di Cisanello con uffici del ministero del lavoro e del Sant'Anna, quindi il centro direzionale Matteucci che ospita, tra gli altri, gli uffici della Piaggio. Ventenne, dopo aver studiato in collegio a Genova e poi Vercelli, scelse di lavorare nell'azienda familiare, fondata a Erice, in provincia di Trapani, nel 1902 da nonno Andrea. L'azienda, all'epoca, costruiva strade e possedeva cave di petrisco. Adesso ha 100 milioni di fatturato e 1700 dipendenti (e anche più 1300 dell'indotto). Bulgarella ha diversificato l'attività del gruppo. Non solo strade, ma anche costruzione e gestione di alberghi. Il gruppo Bulgarella è diventato tra i primi tre colossi alberghieri italiani. Dall'Hotel Misurina, vicino a Cortina, alla Tonnara di Bonagia Valderice, vicino a Trapani. Solo in Toscana Bulgarella ha costruito o sta costruendo una catena di dodici alberghi: oltre a Empoli, a Pisa, Firenze, Carrara e Lucca.

(Il Tirreno)



Notizia pubblicata il 17/08/2010

BULGARELLA COSTRUZIONI P.I. 02062720814 | Trattamento dati personali - Cookie Devitalia